Slide1 background

Mare Termale Bolognese

Cure termali, fitness, benessere e bellezza

Slide1 background

Circuito della Salute Più

Strutture mediche nelle province di Bologna, Ferrara e Venezia

Slide1 background

Villaggio della Salute Più

Wellness, terme e natura tutto l'anno

Slide1 background

Emporio Benessere

Le terme e la natura: ingredienti essenziali per salute

Slide1 background

Valet

Corsi di aggiornamento medico, provider ECM 1328

Slide1 background

Multimed

Poliambulatori specialistici & day surgery

Sai come usare i servizi termali?

pubblicato il 12/07/2017

bagni in acqua termale
Le terme offrono una miriade di soluzioni ai nostri problemi. Scegliamo quelle che fanno per noi… Sono un presidio terapeutico dall’aspetto piacevole e invitante.

Ecco come sfruttare al meglio gli effetti fisiologici di alcuni servizi termali del Mare Termale Bolognese.

BAGNO TERMALE

CHE COS’È
Immersione in acqua termale a temperatura 32-34° C circa.
A COSA SERVE
Il calore dell’acqua stimola la circolazione sanguigna; gli oligoelementi disciolti nell’acqua come calcio, magnesio, ferro (il residuo fisso è di 600 mg/l) generano onde vibrazionali che stimolano tutto il corpo; il calore e il movimento dell’acqua, dinamizzata da geyser e idromassaggi, stimolano i recettori total body.
GIUSTO UTILIZZO
I bagni termali possono durare 30-40 minuti o più, sono efficaci a livello terapeutico e potenziano la salute e il benessere, anche stando fermi in acqua: questo è importante specialmente per le persone anziane che fanno fatica a muoversi. Importante anche effettuare la respirazione toraco-addominale mentre si è immersi piacevolmente nell’acqua.

CRENOTERAPIA

CHE COS’È
Bagno in vasca termale con acqua molto calda (37-38° C).
A COSA SERVE
Ha lo scopo di attivare i processi vasodilatatori, aumentare il flusso circolatorio e stimolare i recettori muscolari per sciogliere le tensioni muscolari.
GIUSTO UTILIZZO
Effettuare un ciclo di 12-15 minuti, possibilmente stando immersi fino al collo.

PERCORSO FLEBOLOGICO-VASCOLARE

CHE COS’È
Percorso di acqua termale a temperature alternate: calda a 37° C e fredda a 17° C.
A COSA SERVE
Ha il compito di curare le disfunzioni circolatorie degli arti inferiori, le relative forme edematose, gambe e caviglie gonfie, polpacci adiposi.
GIUSTO UTILIZZO
Consigliati 10-15 minuti di cammino, poi 5 minuti di relax sulla sdraio, con gli arti inferiori sollevati in scaric

percorso flebologico vascolare in acqua termale

JET-SPA TERMALE

CHE COS’È
Doccia con getto caldo/freddo.
A COSA SERVE
Ha la finalità di attivare la circolazione a livello segmentario o total body e produrre così un effetto tonificante e drenante. Migliora inoltre la circolazione sanguigna.
GIUSTO UTILIZZO
Consigliata doccia o doccino (da effettuare con acqua fredda, partendo dagli arti inferiori fino a risalire a quelli superiori) ogni volta che si esce dall’hammam termale e dalla sauna.

SAUNA TERMALE

CHE COS’È
Stanza in legno con caldo secco 80° C circa.
A COSA SERVE
Disintossicazione dell’organismo dalle tossine e attivazione della circolazione san- guigna in funzione anti-age e di dimagrimento.
GIUSTO UTILIZZO
Consigliata una permanenza di 10-15 minuti.

HAMMAM TERMALE (BAGNO TURCO)

CHE COS’È
Stanza con caldo umido a 40° C circa.
A COSA SERVE
Pulisce le vie respiratorie, rende la pelle più bella e favorisce la produzione dell’os- sigeno cellulare
GIUSTO UTILIZZO
Consigliata una permanenza di 15 minuti. Possibilità di utilizzare grani di sale per effettuare uno scrub, allo scopo di pulire al meglio la pelle e favorire l’eliminazione delle tossine.


Visita uno dei centri Mare Termale Bolognese 

Precedente | Successivo