Slide1 background

Mare Termale Bolognese

Cure termali, fitness, benessere e bellezza

Slide1 background

Circuito della Salute Più

Strutture mediche nelle province di Bologna, Ferrara e Venezia

Slide1 background

Villaggio della Salute Più

Wellness, terme e natura tutto l'anno

Slide1 background

Emporio Benessere

Le terme e la natura: ingredienti essenziali per salute

Slide1 background

Valet

Corsi di aggiornamento medico, provider ECM 1328

Slide1 background

Multimed

Poliambulatori specialistici & day surgery

Una giornata al Pronto intervento

pubblicato il 19/04/2017

della Dott.ssa Piera Bitelli

pronto intervento inaugurazione

Si potrebbero raccontare tante storie al Pronto intervento: una per ognuna delle persone che passano dal nostro servizio. Ne scegliamo due, giusto come esempio:

R.T., donna. Arriva alle ore 9 all’apertura del Pronto intervento per un trauma contusivo al 4° dito del piede destro. La paziente viene visitata ed essendoci il ragionevole dubbio di una frattura viene inviata al Polo diagnostico Bodi al piano sottostante per l'esecuzione di un RX, che viene eseguita alle ore 9.15 e che conferma il sospetto di frattura. Viene applicata una fasciatura da tenere per 20 giorni. Alla paziente viene fatta indossare una scarpa talus per tenere in scarico il dito fratturato. Alle 9.35 la paziente è stata congedata.

P.T, uomo. Accede al Pronto intervento alle ore 14.30 lamentando forte cefalea e sonnolenza da lui stesso attribuita a un trauma cranico di 2 giorni prima. Alla luce di un esame neurologico negativo si ritiene, per fugare ogni eventuale dubbio, di fargli eseguire una TC cerebrale presso il Polo diagnostico Bodi. L’esito è negativo e il paziente viene dimesso alle ore 14.55.

Si tratta solo di due esempi, utili però per fare luce su questo servizio, il cui nome completo è “Pronto intervento ortopedico, traumatologico e fisiatrico”. Non è il pronto soccorso ospedaliero, né ha l’ambizione di sostituirsi a esso. Si tratta invece di un servizio del Polo diagnostico Bodi, a sua volta all’interno del complesso sanitario Terme San Petronio – Antalgik in Via Irnerio a Bologna.

Il lavoro di un professionista in questo punto di primo intervento richiede la capacità di rispondere prontamente alle richieste del paziente e saperlo indirizzare nel modo più corretto. Al Pronto intervento si rivolgono infatti casi che al pronto soccorso ospedaliero verrebbero classificati come codici bianchi o verdi: persone che hanno subito traumi accidentali, contusioni, abrasioni, piccole ferite, distorsioni, sublussazioni e traumi muscolari, dolori acuti osteoarticolari, blocchi vertebrali. La visita medica specialistica ortopedica-fisiatrica si serve, quando necessario, di tutti quegli accertamenti strumentali di primo e secondo livello eseguibili presso il Polo diagnostico Bodi: RX, ecografia, TC e RMN, in tempi rapidi e senza alcuna lista di attesa. Il vantaggio è duplice: sia per il cittadino, che trova una risposta adeguata a problemi di media entità, sia per il servizio sanitario, che non trova il pronto soccorso ospedaliero intasato da richieste inappropriate.

Una volta formulata la diagnosi viene eseguito tutto ciò che è ritenuto utile per il paziente: bendaggio, applicazione di tutore fornito dalla struttura, artrocentesi, trattamento infiltrativo... Nella nostra proposta rimuoviamo inoltre gessi e punti di sutura ed eseguiamo medicazioni.

In generale una bella soddisfazione per noi medici professionisti che ci sentiamo di operare per il bene del paziente e rispondere con prontezza alle sue richieste.

Precedente | Successivo