Slide1 background

Mare Termale Bolognese

Cinque centri termali nella città metropolitana
di Bologna: fitness, benessere e salute!

Slide1 background

Circuito della Salute Più

Una grande rete di servizi di salute
nelle province di Bologna, Ferrara e Venezia

Slide1 background

Villaggio della Salute Più

Wellness, terme e natura tutto l'anno

Slide1 background

Salute Più Concept Store

I prodotti del benessere

Slide1 background

Valet

Corsi di aggiornamento medico, provider ECM 1328

Slide1 background

Multimed

Poliambulatori specialistici & day surgery

Dolore alle ginocchia: le cure per affrontarlo e combatterlo

pubblicato il 17/04/2019 | #terapie #fisioterapia #riabilitazione

cura dolori alle ginocchia

di Federica Pagliarone, giornalista scientifica

Che cos'è?

Il ginocchio è un'importante articolazione sinoviale del corpo umano, posta tra femore e tibia. Nello specifico, l’articolazione del ginocchio è composta da tre ossa, dai tendini che collegano le ossa ai muscoli e dai legamenti che stabilizzano e collegano le ossa. Due pezzi di cartilagine a forma di C, chiamati menischi, fungono da cuscinetti nell’articolazione, mentre le sacche contenenti liquido, dette borse sinoviali, consentono i movimenti fluidi del ginocchio.

Quando compare il dolore

Essendo una delle più grandi e complesse articolazioni del nostro organismo, il ginocchio è spesso esposto a traumi che possono comportare dolori. In particolare, il dolore improvviso del ginocchio può verificarsi se lo si sforza troppo o subisce dei traumi. Instabilità e debolezza del ginocchio, o la sensazione che stia per cedere, sono problemi comuni, mentre altri sintomi possono essere rigidità, schiocchi, blocco dell’articolazione e impossibilità di raddrizzarlo. Tale patologia inoltre è più comune con l’invecchiamento, a causa di anni di usura e traumi, se si è in sovrappeso (in quanto i chili in eccesso causano maggiore stress all’articolazione) o se si pratica sport. Visto che le ginocchia sono essenziali per il movimento, il dolore al ginocchio può non consentire di praticare sport o rendere difficile lo svolgimento di attività semplici, come camminare o salire le scale: da ciò l'importanza di curarlo con terapie adeguate.

Le cause

Le cause del dolore al ginocchio sono molte: da traumi come distorsioni, stiramenti, legamenti lacerati o cartilagine lesionata, a patologie come osteoartrosi, tendiniti (tendini infiammati) e borsiti, in cui il fluido si accumula nella borsa, la sacca contenente liquido che funge da cuscinetto per l’articolazione del ginocchio. Gli infortuni al ginocchio inoltre sono comuni tra gli atleti, che spesso sono interessati da lacerazioni ai legamenti, le quali comportano dolore immediato.

Il ginocchio del corridore ad esempio è una patologia che può colpire chiunque pieghi continuamente le ginocchia correndo, saltando o andando in bici. Viene percepito come un dolore alla rotula e può essere causato da uso eccessivo, traumi, anomalie delle ossa delle gambe o dei piedi e muscoli deboli. Non solo, ma i traumi al ginocchio possono verificarsi lentamente a causa dell’osteoartrosi.

Se poi si hanno problemi con le anche o con i piedi, che costringono a camminare in modo non corretto, le ginocchia potrebbero perdere il loro allineamento comportando dei traumi. Così come, se c'è stato un trauma al ginocchio anche se di piccola entità, è molto probabile che possa peggiorare e che il dolore si ripresenti in futuro. Molto comune è anche il dolore al ginocchio interno, che può dipendere da varie cause tra cui: l'artrosi, gli infortuni al legamento collaterale mediale, gli infortuni al menisco mediale, l'artrite reumatoide, la borsite della zampa d'oca o borsite anserina, la sindrome della plica medio-patellare e le contusioni al ginocchio mediale.

Nello specifico, i traumi ai legamenti o le lesioni al menisco (cartilagine che ammortizza e stabilizza l'articolazione), causano dolore ai lati delle ginocchia; mentre il dolore nella parte anteriore può essere causato da borsite o da problemi alla cartilagine. L’osteoartrosi invece genera dolore nella parte posteriore del ginocchio.

Le cure

In base alle tipologie di dolore riscontrate, esistono diversi modi per diagnosticarlo e trattarlo. In caso di dolore non grave, si può provare la terapia “Price” a casa, che prevede Protezione, Riposo, Ghiaccio, Compressione ed Elevazione del ginocchio per alleviare il dolore.

Si possono anche assumere dei medicinali di automedicazione per bocca o a uso topico, che contribuiscono ad alleviare il dolore acuto (a breve termine, non grave) e a ridurre l’infiammazione.

Se il dolore dura a lungo o è più forte, invece è necessario rivolgersi ad un medico o ad uno specialista, che eseguirà un esame fisico per verificare la mobilità dell'articolazione, verificherà la presenza di gonfiore, rossore, indolenzimento e calore, e consiglierà cicli di balneoterapia termale, esercizi di fisioterapia e terapie strumentali per alleviare il dolore e rafforzare il ginocchio.

Se necessario, potrebbero essere richiesti anche test diagnostici come radiografia, risonanza magnetica, ecografia o TAC. Infine, grazie all'esclusivo metodo RCR (Reazioni a Catena Recettoriali), la terapia più all'avanguardia proposta dal network riabilitativo chinesiterapico e termale del Gruppo Monti Salute Più, attraverso le mobilizzazioni articolari si riescono a stimolare le catene delle capsule recettoriali, del midollo osseo, del midollo spinale, dei neuroni e dei neurotrasmettitori, apportando così numerosi benefici ai dolori alle ginocchia.

 

Maggiori informazioni sulle cure

Network riabilitativo, chinesiterapico e termale

 

Precedente | Successivo